Vi aiutiamo a padroneggiare la tecnica del collegamento

Il nostro team di esperti mette a vostra disposizione il proprio know-how ed esperienza in fatto di tecnica del collegamento. Vi invitiamo a leggere queste interessanti documentazioni. 

Scegliere il trattamento superficiale per un elemento di collegamento

Il trattamento superficiale gioca un ruolo significativo nella scelta del giusto elemento di collegamento. Questo white paper analizza i sei rivestimenti più utilizzati (zincatura elettrolitica, rivestimento in lega zinco/nichel, zincatura meccanica, rivestimento in lamelle di zinco, zincatura a caldo e rivestimento epossidico) in base a sette criteri.

Per saperne di più

 

Il concetto di "aspetto estetico" nei rivestimenti

Resistenza alla corrosione, solidità, stabilità. Oltre a queste classiche caratteristiche dei collegamenti meccanici, spesso c'è un altro aspetto che riveste un ruolo importante: l'estetica.

Per saperne di più

Trattamenti termici degli elementi di collegamento

I trattamenti ad alte temperature consentono da un lato determinati metodi di lavorazione per i materiali, mentre dall'altro vengono impiegati per aumentare la solidità meccanica (duttilità) e in alcune leghe anche la resistenza alla corrosione.

Per saperne di più

DIN 7500

Lo standard DIN 7500 fu pubblicato per la prima volta verso la fine degli anni settanta e, da allora, è stato aggiornato più volte. Contemporaneamente alla pubblicazione della norma DIN 7500-2 "Valori indicativi per i diametri dei fori" lo standard per le viti è stato chiamato DIN 7500-1. Tuttavia, le viti sono spesso chiamate semplicemente DIN 7500.

 Per saperne di più

Infragilimento da idrogeno - il killer silenzioso

L'infragilimento dei metalli provocato dagli atomi di idrogeno non è una novità. I primi documenti risalgono al 1875, più di un secolo fa. Nonostante ciò la consapevolezza del rischio di infragilimento indotto dall'idrogeno, in particolare per gli elementi meccanici di collegamento, richiede un’attenzione molto più approfondita. 

Per saperne di più

Perché l'attrito nei collegamenti filettati è fondamentale per la capacità di processo

Oggi la «Lean Production» è di tendenza ed è sinonimo di processi ancora più snelli e mirati. In tutto il mondo si ricercano soluzioni per ottenere una maggior efficienza, un’usura ridotta e una maggior durata dei prodotti. Nella valutazione di nuovi materiali o processi di trattamento o di finitura delle superfici, entrano quasi sempre in gioco caratteristiche tribologiche come attrito, lubrificazione e usura.

Per saperne di più

Corrosione

Cos’è la corrosione? La corrosione è un fenomeno che può verificarsi quando diversi componenti metallici sono a contatto fra loro. Quando parliamo di corrosione la prima cosa che ci viene alla mente è un pezzo di metallo arrugginito. Se però chiediamo ad un esperto, la risposta non sarà così semplice. La corrosione può essere infatti di colore e forme differenti. Ma allora, cos’è veramente la corrosione? Cosa la provoca? Com’è possibile evitarla?

 Per saperne di più

L'elemento di collegamento si allenta? Non perdetelo!

Dalla generazione di energia all’automazione, dai sistemi di trasporto agli equipaggiamenti ricreativi e sportivi, dagli apparecchi per controlli e misurazioni alla tecnologia nel campo sanitario, dai gadget digitali ai giocattoli per bambini: gli elementi filettati di collegamento sono utilizzati per assemblare tutti questi prodotti.  I collegamenti filettati presentano molti vantaggi ma anche dei punti deboli. Una delle sfide dei collegamenti filettati è il disserraggio.

Per saperne di più

La scelta giusta

La principale funzione degli elementi di collegamento è quella, ben nota, di garantire un montaggio ed una manutenzione semplici. Ingegneri e progettisti sono continuamente alla ricerca dell'elemento idoneo per nuove sfide della tecnica di collegamento.

Per saperne di più

Questo sito utilizza i cookies al fine di fornire servizi. Si acconsente a quanto sopra cliccando su "OK" e/o utilizzando i nostri servizi. Cliccare su limitazioni di responsabilità per trovare informazioni relative ai cookies e sulle possibilità di modificare i termini della loro memorrizazione.